La risposta all'esigenza di esami ematici per l'autoimmunità

Grazie ad esami efficienti per l'autoimmunità, gli strumenti possono influire notevolmente sulla decisione diagnostica di un medico, facendo così una grande differenza nella cura del paziente.

Tali strumenti possono essere d'aiuto nel rilevare una condizione nella prima fase del suo sviluppo: ciò significa che i pazienti possono ricevere un aiuto prezioso, vivendo al meglio la loro vita. E per i bambini già alle prese con dolori gastrointestinali e nausea, gli esami per l'autoimmunità possono significare un ritorno più rapido a una vita normale.

E per i professionisti che devono perdere settimane di fronte a dolori articolari debilitanti, l'esame può essere un prezioso supporto nel processo diagnostico e fungere da guida per il trattamento ottimale.

EliA - tecnologia altamente avanzata per gli esami di autoimmunità

Nel centro d'eccellenza di Friburgo, in Germania, vengono utilizzate tecniche avanzate - quali ad esempio la tecnologia ricombinante genetica - per sviluppare esami diagnostici all'avanguardia, standardizzati, precisi, affidabili e facili da usare.

Nel sistema completamente automatizzato EliA vengono offerti esami di autoanticorpi per le malattie autoimmuni più comuni, quali ad esempio artrite reumatoide, celiachia e malattie del tessuto connettivo.

Gli esami EliA eseguiti sui sistemi Phadia Laboratory Systems forniscono risultati in modo rapido - e ciò aiuta a evitare un lungo periodo diagnostico costellato da trattamenti inefficaci e peggioramento della salute. E può avere come risultato rendere molto più semplice la vita a chi deve convivere con una malattia autoimmune.